Torre le Nocelle

Come arrivarci

Torre le Nocelle

Sotto il Campanaro

 

Una volta i torresi si riunivano sotto il campanaro....
Là ci si scambiava opinioni, si leggeva l'unica copia del giornale, si parlava di politica, della terra, della festa e dell'amore:insomma era il cuore di Torre
Il campanaro riparava dal vento ed era il primo luogo essere riscaldato dal sole del mattino.
Di sera, spesso, le persone si riunivano per suonare e cantare.
Sotto il campanaro si narravano avventure e disavventure, storie antiche, fatti del giorno o l'ultimo film di Amedeo Nazzari.
Da sotto il campanaro si osservavano le ragazze che andavano alla messa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


RUBRICA AL SERVIZIO DI TUTTI I TORRESI. QUI VERRANNO PUBBLICATE LE LORO RICHIESTE, LE RICERCHE DI FAMILIARI ED I CONTATTI VARI.





Finalmente anche "la Torre sta n'coppa lo Web"!! Una breve ringraziamento è dovuto nei confronti di una persona che ha dimostrato lo smoderato attaccamento alla sua terra attraverso la realizzazione di un sito che per i contenuti e per le immagini rende visibile a tutto il mondo virtuale una realtà di piccole ma Profonde Tradizioni! Grazie, grazie veramente F......!!!..... sei stato molto intelligente nel cogliere con semplicità i vari aspetti della nostra comunità. Ogni sezione del sito è mirata a mantener vivo il ricordo delle nostre tradizioni e a render tutti partecipi della nostra comune storia. Il tuo esempio mi fa capire, ancora una volta, come la tecnologia e le nuove frontiere informatiche possono esser messe a servizio della storia, realizzando quel ponte virtuale tra passato e futuro! Con grande entusiasmo ho visitato il tuo sito restando anche divertito per la tua sottile ironia.Non vorrei però che le mie parole di elogio siano fine a se stesse. In questo senso, spinto anche dalla stima che ho sempre avuto nei tuo confronti,ti offro, nei limiti della mia competenza, una collaborazione nel ritrovamento di ulteriori elementi e di suggerimenti per l'arricchimento del sito che rappresenta (nel bene e nel male) uno spaccato della mia vita. Un saluto a tutti i "TORRESI VIRTUALI"!!! :)))) Erminio per gli amici internauti Gordon Mia e-mail ufficiale : cerminio@hotmail.com





SICURAMENTE RICEVERAI CENTINAIA DI EMAIL ,IL LAVORO CHE HAI FATTO E` MOLTO DETTAGLIATO,E MOLTO INTERESSANTE,E TI VOGLIO COMPLIMENTARE PER LO SPIRITO E LA PAZIENZA CHE HAI AVUTO PER L`OTTIMO SVOLGIMENTO DI UN COMPITO NON FACILE.LO TROVO MOLTO GENIALE E INTRATTENITIVO. IN POCHE PAROLE MOLTO BELLO. E` STATA UNA PIACEVOLE SORPRESA VEDERE QUESTA PAGINA NEL COMPIUTER ,SONO RIMASTO AFFASCINATO ED ENTUSIASTICO E NELLO STESSO TEMPO ORGOGLIOSO DI ESSERE TORRESE . SCUSA SE NON MI SONO PRESENTATO. MI CHIAMO ANNIBALE TODESCA. FIGLIO DI NICOLA O GUAPPO, FIGLIO DI ANNIBALE CIUMMINERA.
DI NUOVO COMPLIMENTI PER L`OTTIMO LAVORO SALUTI .. ..ANNIBALE



Mai veleggiando nelle acque profonde "internettiane" mi sarei mai immaginato di incontrare un approdo conosciuto e talmente caro. Complimenti ma dovresti avere la bontà di firmare le tue idee; Avanti così ancora complimenti e in bocca al Lupo. Auguri



Ho trovato il sito per caso. molto bello !!!!ti ringrazio a nome dei torresi residenti a Milano.Ciao a risentirci Fausto Dello Iacono



Sono Angela Vozzella, figlia di torresi.Voglio farti semplicemente i miei complimenti per l'iniziativa, è favolosa (anche se mancano un pò di ritorni alle pagine intendo). Ciao e continua così....



Complimenti anche da QUIRINO VOZZELLA. Un paese così piccolo con una storia così grande; chi lo direbbe ? Mi piacerebbe vedere qualche foto più recente della processione, solo per fare un confronto...Non è che è stato dimenticato qualche artigiano?Comunque il sito è grande ed io non sono arrivato ancora in fondo, se non vedrò quelli che ricordo io mi rifarò vivo. Intanto COMPLIMENTI per l'ottimo lavoro.-



Mio padre al rientro delle vacanze da Torre mi ha portato l'indirizzo per visitare il sito; l'ho visto con molta curiosità, ci sono delle bellissime foto vecchie - mi è piaciuto - prova ad animarlo. ciao figlia di torresi
Per "animarla" intendo dire (non so se riesco a spiegarmi):
ad esempio le foto della musica che siano filmate con sonoro, così i fuochi, ecc. Mio padre è...............scoprilo da solo ti dico solo che è un affezionato torrese e che ogni anno viene a Torre. Io il sito l'ho visitato con mio padre e anche con mio marito e mia figlia; a mia figlia ho fatto vedere le bancarelle (cosa molto accattivante per le bambine) la musica, il palco le luci e intanto le spiegavo cosa facevo io quando ero piccola; inoltre le ho fatto vedere alcuni parenti che lei non conosce.Quando siamo passati ai fuochi pensavamo che fossero dei filmati e si sentisse il botto, invece erano solo foto; sarebbe più bello se fossero
animati anche per chi l'8 agosto non è presente.
Ciao



Amici, da poco ho iniziato a navigare su internet. le prime ricerche l'ho fatte nel paese dove sono cresciuto, sino a 21 anni. Sinceramente sono fiero aver trovato il sito Torre le Nocelle.Mi sono detto, hanno fatto un salto di qualità per un piccolo paese, credo sia l'unico nel circondario che comunica con tutto il mondo. Il merito è Vostro, avete ritenuto necessario suonare la sveglia: la coltura avanza e sente la necessità di comunicare con tutti nel mondo, per confrontarsi, interrogare, e rispondere con i mezzi che la tecnica offre a tutti coloro che sono sensibilizzati al progresso. Io Adamo Barone, residente a Milano, via Amoretti, nr.9, torrese adottato. Giunsi in codesto territorio, con la famiglia, nel 1931. Mio padre era un fittavolo nella proprietà di Lungo Giuseppe.Rispondo al vostro appello per dire sono un torrese anch'io, inviando una foto del 1948, relativa alla famiglia e una seconda riguarda i sette fratelli.La famiglia era composta dai genitori: Francesco e Salerno Maria Orsola. n.10 figli.Angelo, Aurora, Adamo, Eva, Benito, Altidoro, Erminio, Antonio Maria e Dante.Distinti saluti.



Mio nonno, Sabino Rotondi, era nate in Torre Le Nocelle il 27 settembre 1877.
Era il figlio di Ciriaco e Anna Maria (Penna) Rotondi. Ero in Torre in 1984 e in 1990 per la festa di S. Ciriaco in augusto. Luigi Bevilacqua e il figlio della sorella di Sabino Rotondi. Mi piacerebbe se potero scrivere a una persona chi sa la famiglia Rotondi. Saro in Italia in settembre per uno sposalizio. Scusa il mio italiano, ma non parlo bene l'italiano.
QUESTO SITO E BELLO!
Grazie,
Arthur Rotondi



Caro etniko, ti dico sono contentissimo. Evito elogi, credo traboccano nella corrispondenza che ricevi. Hai fatto centro nel desiderio di tanti: lontano e vicino. Torre le Nocelle ha finalmente le fondamenta solide per costruire la sua storia. Nulla è trascurato di quanto intorno alla vita palpita: positivo e negativo. I torresi del domani sapranno che qualcuno ha aperto la finestra al nuovo giorno. L'ombra dell'analfetismo è nella tomba con coloro che non ebbero la fortuna nostra. La coltura avanza e sa ben servirsi della tecnologia che ci porta a scoprire l'ignoto che fa vivere meglio e allunga la vita. Popolo litigioso, dico, popolo virtuoso. Tanti uomini, tante idee. Sta di fatto che nella conflittualità, emerge il nuovo: l'ingegno vantaggioso.Coraggio torresi, S.Ciriaco è un santo che fa miracoli e ogni anno rinnova i festeggiamenti con fastosi fuochi artificiali dando il piacere di osservarli anche chi non avrebbe potuto mai. Adamo Barone



Greetings, I have enjoyed the Le Torre Nocelle website and especially the Persone e Personaggi. My two maternal grandparents are from Le Torre, Elvira Ardolino and Ardita Cefalo. My grandmother's brother, Amoroso Cefalo is in the pictures of the Torese in Boston 1929. He is the mustachioed gentleman seated next to the column in the top middle of the picture on the right. He would have been 52 or 53 at the time. I found out about the site because of Tony Cassano who I know professionally.

Andrew De Santis



HI,
I live in Boston. I am curious about the developer of this web page.
Also ho visto una photo di carmine e fiore. Il mio padre si chiama Carmine Colella e il mio zio e Fiore Colella and sono da Torre Le Nocelle. Sono loro? Hai altre foto di famiglia Barbara o Colella?



CARISSIMO CONPAESANO E PARENTE.TI MANDO QUESTO MESSAGGIO DA BOSTON.VORREI SE PUOI INSIERIRE UNA MIA FOTO INSIEME A MARIA E SABINO FATTA A NEW YORW DI RECENTE PER AVERLA CHIEDELA A MARIA.SONO TANTO CORIOSO PERCHE O VISTO TANTE FOTO DI MIEI CONPAESANI MA DI ME NON NE O NESSUNA.SONO CERTO CHE TU MI ACCONTENTI. SIETE IN PERIODO DELLE FESTE PADRONALI VI AUGURO UN BUON DIVERTIMENTO....CIAO FLORINDO NOI CI SIAMO VISTI LANNO SCORSO TI RICORDI DI ME ... CIRIACO DELLO IACONO..IL MIO E MAIL..CIRIACO 46.



Ciao F...,sono Giulillo re Resorece quello di Milano ma Torrrrese.Mi trovo in Svezia da mio figlio Fabio.Sono diventato nonno di una bimba che si chiama Elsa Garofano.Un affettuoso saluto a te e alla tua famiglia arrivederci presto!!!!!





Ho portato a Bassano un pò di Torre....
Gentilissimo Sig. Etniko (peccato però sapere così poco dell'autore di un così bel sito),durante queste ultime ferie ho avuto il piacere di conoscere e di apprezzare il Suo leggiadro paese... si, Torre Le Nocelle è stata la mia meta durante la prima settimana e la seconda di agosto. Il mio fidanzato è originario di Torre e suo padre possiede ancora un appartamento proprio in centro al paese, si chiama Francesco De Minico, figlio di Nicola De Minico. Dopo svariati anni Francesco ha deciso di ritornare a Torre ed ha voluto rifare questo viaggio insieme a me (noi abitiamo in veneto a Bassano del Grappa). Così prima di partire ho voluto documentarmi per bene, e se non fosse stato per il Suo sito non sarei partita così entusiasta! Prima ancora di arrivare a Torre ho immaginato come poteva presentarsi la festa di S. Ciriaco agli occhi di una veneta, e le passeggiate che avrei fatto tra la natura di quelle bellissime colline.... La realtà poi è stata una sorpresa comunque! La devozione che ho visto e vissuto durante la festa del Santo Ciriaco mi ha commosso, il calore con il quale sono stata accolta è stato tanto genuino quanto non previsto, i fuochi d'artificio sono stati mirabili, e poi senza l'inquinamento luminoso (hanno spento tutte le luci in paese) li ho potuti gustare davvero; ho consumato un rullino sul belvedere di Torre, ed ho conosciuto persone eccezionali: ricordo con piacere Gino o meglio Filargino Frusciante e la sua fidanzata Teresa, due persone con una cultura incredibile e di una simapatia unica e che saluto, Giuseppe Garofano (spero sia giusto il
cognome) amico del mio Francesco e suo fratello "il tecnico informatico"..... Sono tornata alla mia Bassano con un pò di Torre nel cuore (e con una buona scorta di mozzarella di bufala, olive, vino aglianico ed una grossa forma
di cacio-cavallo) e con il proposito di farci presto ritorno. La saluto e mi complimento per il sito, mi è stato di grande aiuto prima di partire ed ora lo rivisito con piacere e diciamolo... con un pò più di cognizione di causa ;-P

Silvia P.



Sto aiutando un amico americano a ritrovare le tracce del proprio nonno paterno, emigrante in America. La persona si chiamava Pasquale Capone ed è nato nel decennio che va dal 1870 al 1880. Ho consigliato al mio amico di rivolgersi o all'ufficio anagrafe del comune di Torre le Nocelle, oppure di rivolgersi alle parrocchie locale per un controllo nei registri dei battesimi parrocchiali. Purtroppo non sono riuscito a reperire i numeri di telefono della chiesa (chiese?) della zona.
Potrebbe aiutarmi ?




Complimenti per il Sito su Torre le Nocelle,veramente bello ed interessante..........continua così!!!
No so se ci conosciamo io mi chiamo Piero, mio padre A. C. è di Torre le Nocelle, vive a Napoli ma è sempre a Torre (abbiamo una casa a Felette). Come mai non c'è nel tuo Sito una sezione dedicata alle Sagre...... alla Festa dell'Emigrante e così via........ io ho partecipato più di una volta al premio di poesia, arrivando per due volte secondo.




Incredibile ma vero!! Non credo ai miei occhi! Un sito internet del mio paese preferito! Non so chi tu sia, ma ti faccio i complimenti per aver realizzato un sito qualitativamente e quantitativamente così ricco
e ben strutturato. Hai reso un eccellente servizio a Torre anche in termini di visibilità, ragion per cui i torresi dovrebbero, anzi "devono", essere fieri di te(scusa se ti do del tu)! Avere un sito di Torre, per me che vivo a ...., ma che sono legatissimo al "paese", mi fa sentire più vicino e partecipe della "vita torrese".
Ancora tantissimi complimenti. Ad maiora!



Caro etniko,
ho deciso di scriverti perchè questo è uno dei momenti in cui sento una forte nostalgia per Torre, e comunicare con te significa sentirsi più vicini al"paese".Ti chiederai come mai uno che vive in una grande città,quale Manfredonia possa avere nostalgia di un paese fondamentalmente"morto" soprattutto nel periodo invernale.E' una cosa che neanche io mi spiego:penso ai paesaggi che si scorgono dalla mia casa di Felette,alle frequenti cene con gli amici,al gelato della"Delizia",agli incontri con gli amici sotto il Comune,all'intenso legame con i miei parenti.E'strano,quì ho tutto ciò che voglio:
negozi,palestra,amici-che ecc.,eppure sovente serbo nostalgia per Torre.Ti saluto e ci sentiamo presto

Roberto Colucciello


Hello,
I found your web site by accident. My mother was born in Torre Le Nocelle in 1938. Her families name is Luongo. I understand there are still quite a few in that area. Would love to know more about the area and the family. If you know anything, feel free to respond to this address. I can read Italian, however, writing it, is very difficult for me.
> >Hope to hear from you.
> >Regards, Patty Fierro, Saugus, MA, USA



Hi  Etniko
My Grandmother maiden name was Maria Loungo, and was from Torre le Nocelle Italy. Born July 11 1895. My Grandfather name is Vincenzo De Guglielmo and was from Santa Paolina Italy . No date of birth but he may be 2 yrs older.
They came to canada via the USA in the 1920s'. I'm sorry that is not much to go on, but I cannot find any information on any of this. I am greatfull for your help.
Thank-you
MV. De Guglielmo



Tanti auguri .... il website di Torre Le Nocelle e meraviglioso e un lavoro artistico pieno d'amore per il paese ..... mi ha fatto molto piacere aver visto il mio zio in un delle foto della Processione di San Ciriaco anno 2001 (ero anche io presente quel'anno per la festa)
Saluti ....
figlia di una Torrese da Boston





You have done a beautiful job with the Web site. Congratulations. It is the best town Web site I have seen.
Ti ringrazio molto.



...... I use the winter scene you sent me of Torre as my screen saver.





Tanti saluti dall'america da Ciriaco Colella figlio di Michele Terrino


Ciao Etniko ,
è da un pò che sto lavorando a Roma in IBM e spesso mi concedo una navigata sul sito di Torre le Nocelle.
E' sempre più interessante e bello, inoltre è arricchito da immagini e suoni in sintonia con la sezione scelta;particolarmente interessante è la parte storica, e pensare che il sito di Torre le Nocelle è ormai paragonabile
a quello di Roma o Napoli. Ma tu da grande farai l'informatico? Fai tutto da solo o ti avvali di collaboratori? Perchè non dai supporto anche ai paesi limitrofi ad allestire siti così ? Continua così...........
Saluti da Piero Colucciello



Ciao,
Il mio nome è Carmela Capone-Ferrara e vivo in Florida negli Stati Uniti. Perdoni prego tutti gli errori di lingua, ma non parlo il pozzo dell'italiano e l'usando l'aiuto di un traduttore. Il mio marito è un cittadino italiano, ma soltanto parla un dialetto siciliano e non può aiutarlo con scrittura.
Vorrei dirvi che il vostro Web site fosse meraviglioso; bello come pure informativo. Ho rinviato appena da una vacanza di due settimane in Italia, una settimana di cui è stata spesa in Avellino che ricerca i miei antenati che emmigrated dai comunes di Pietradefusi e di Torre le Nocelle, ed ero molto felice di trovare che la città osserva esattamente simile alle fotografie indicate sul vostro website.
I miei grandparents, Antonio Cefalo e Maria Pasquilina De Carro sono stati sposati nel ciriaco di chiesa ss ed era molto emozionante visitare la chiesa. Non ho avuto abbastanza tempo di chiedere se ci fosse dei parenti di Antonio e Maria Pasquilina ancora che vivono in Torre le Nocelle. Sapreste gente con quei cognomi che ancora stanno vivendo nel comune? Inoltre, inoltre sapreste delle case che possono essere per la vendita nel comune? Il miei marito ed I possiedono un ristorante in Florida, ma vorremmo ritirarsi presto in Italia.
Grazie ancora per l'invio del così Web site bello e sarei molto felice di corrispondere voi.
Riguardi gentili,
Carmela


You are amazing. You are the history of Torre le Nocelle! We will come to Italy in June. It is too bad that we will not be there in August.



Ciao carissimo!
ogni volta che visito il tuo sito mi viene voglia di ringraziarti; sarà la vecchiaia, ma la mia resistenza ad un misto di nostalgia-commozione diventa sempre più debole.Per quelli come me, legati alle origini, hai fatto veramente una cosa notevole. Dal tuo impegno nella ricerca traspare inoltre un amore immenso per quello ,che come giustamente tu dici, ERA il nostro paese e se i torresi fossero dei ben pensanti dovrebbero riconoscerti il ruolo di primo cittadino.
Adesso però basta con i complimenti e ti chiedo di farmi sapere qualcosa di Torre (preparativi per la festa, vita politica, iniziative sociali ecc.)
visto che ormai con mia madre in quelle condizioni, sono tagliato fuori da qualsiasi informazione.

Cari saluti
Ireneo


Caro Etniko ho capito che sei un patriota disposto a sacrificare la tua vita per il tuo paese, che sicuramente a giudicare dagli scatti che hai pubblicato deve essere bellissimo e per questo ti ammiro.


Hi,
Thank you so much for creating this website. You have brought many smiles and happy memories to our family. My name is Angela Fabbo (maiden name) and I am the daughter of Ciriaco Fabbo and Adua Capone, both born and raised in Torre le Nocelle. We now all live in the Wakefield, Medford, Somerville, Winchester, MA area. My mom is one of 7 children from Francesco and Anita Capone. My dad is one of 5 children from Angelo and Rebecca Fabbo. His family home is right in the center of the town, near the monument. All of my dad's siblings live in Italy and come to Torre per la festa di San Ciriaco. Do you have any pictures of any of these members of the Fabbo Family (Romolo, Duilio, Sabbatuccio, Dominico, Ciriaco, Filomena, Antonietta e Peppinella Fabbo). If so, we would love to see them. Also, a very special story was written about my grandfather, Francesco Capone and is on your website in the galleria/francescocapone.htm section. Is it possible to see this story in English. I am one of Francesco's 23 living grandchildren and we would like to see this story in English.
Thank you for your dedication to this website. You are amazing for all that you have done.

Angela Fabbo Iannuzzi




Etniko, il mio amico
Buon Giorno!
Stiamo progettando una riunione della famiglia in Agosto di 2005.
Desideriamo invitare PIZZANOs ed i parenti (cugini) ad unirli negli USA
Questa riunione sarà 13 Agosto 2005 in Massachusetts.
Desideriamo chiunque là chi desidera venire ritenere libero fare così... tuttavia,
noi inoltre stiamo osservando per prendere la riunione in ITALIA in September/October 2006.
Prenderà il a.lot di lavoro al programma.
Naturalmente, Torre è sulla lista da visitare! Trasmettami i vostri pensieri.





Caro ****, volevo congratularmi con te per lo splendido sito che hai creato.
Torre Le Nocelle non aveva mai goduto di tanta fama ;
E' un grande piacere vedere come qualcuno ami così tanto la sua terra. Anch'io amo Torre ma non sarei in grado di fare un sito così bello.
Sono Rosalba da Brescia.




Mi chiamo Paolo da New York City. Il parlo e scrivo soltanto un pocoItaliano. Io studio la lingua quest'estate per la prima volta. Spero che
voi potete da comprendere che ho scrivo. Mie bisnonni, Giuseppe Bevilacqua (nato circa 1868, il figlio di Alexander e Maria Grazia) e Raffaella Bevilacqua (nato circa 1872), sono venuti da Torre le Nocelle. Mia bisnonna era la figlia di Carmine e Antonia (Luongo) Lombardi e veniva con suoi genitori e fratelli a Stati Uniti circa 1885. (Credo che sua sorella (da sposata Rotondi) e rimasta a Torre.) Loro sola figlia, Maria Grazia Bevilacqua (da sposata Lambiase, nato 1894 a New Jersey) era mia nonna, la madre di mia madre. Io comprendo della mia famiglia (Lombardi, Bevilacqua, e (tranne) Drinkwater, Lambiase) che mio bisnonno (con i Torresi da Boston) ha aiutato da construire la fontana a Torre, e un membro o un amico della famiglia, Ardolino, era il scultore ne della statua in cima. Mio bisnonno veniva da Boston a Torre per la ceremonia. Ne ho un foto e un'altra della ceremonia.
Vengo a Napoli, forse il primo ottobre, e spero da visitare Torre e vedere la fontana e la paese dove mie bisnonni nascevano.

Grazie.





Saluti da Ciriaco dall'America figlio di Michele Terrino



Il tuo operato e l'arte torrese, relativa alla festività del nostro Santo protettore, meritano elogi. Un piccolo paese di provincia dimostra con la sua arte, coltura e sensibilità comunicativa: un grande tesoro che è stato issato sul campanile, come sul Duomo di Milano La Madonnina. Grazie fratelli torresi





Spero che il Natalarci non sia un evento isolato. La vita sociale di piccole comunità, come Torre, deve necessariamente ricercare stimoli che nell'arco del tempo crei collante tra le generazioni.
Qualche tempo fa la comunità di Torre si divideva tra chi si dimenava nel cercare di creare delle attività e, chi conosceva tutte le tipologie di carte da gioco.
E' giusto che la società si autodetermini e sviluppi progetti di crescita che vanno oltre l'aspetto economico, quando la politica si ferma alla sola amministrazione, rendendo così la cosa pubblica alla stregua di un condominio.
Il centro storico, spero che qualcuno inizi a ragionare per come sviluppare progetti per un suo recupero e funzionalità, senza creare un nuovo "terremoto", rispettando quelle particolarità costruttive e tipologiche presenti, utilizzando anche quelle energie che credono ancora che il territorio, l'ambiente e la tipicità siano una risorsa da utilizzare per produrre ricchezza da tramandare.
Il monito lanciato nel messaggio in HOME PAGE spero stimoli chi deve ascoltare, evitando di inveire sul paesaggio, oltre a quello gia fatto, .......quardiamo l'Umbria, la Toscana.....le guardiamo..................guardiamo le foto del nostro territorio di quarant''anni addietro ( in questo sito vi è ampia scelta).................osserviamo cosa siamo stati capaci di fare con lo slogan del progresso ................. e si, .......... siamo stati bravi.
Un Ciao a Tutti ed in particolar modo ad etniko.




Ancora noi siamo una parte di Torre. Gli anni non ancora ci hanno separati totalmente. Quasi, ma ci hai adunato. Siamo fortunati che sei tornato a casa.

From New York



Son contento che Torre le Nocelle e estabilito' il 'web site' - deve essere in Italiano e' Inglese.

From Inghilterra



How can you bear to come home? ( come puoi tornare a casa dopo aver visto Torre n.d.r.)I was over there two years ago, but only managed to spend an afternoon as the ex was in a rush to get home to Sicily for the first time in 40 years. In just the little bit of time I spent there I fell in love with the place. It felt like I had returned home. I can't imagine the shock my g-grandmother must have felt after leaving beautiful Torre and landing in a place like New York.



Thank you very much, you have been a great help and keep up that web site of yours, it's wonderful.
Florida
 

 

Hello 
My Great Grandfather's name is:  Giovanni Vozzella. 
My Great Grandmother's name is: Pasqualina Todesca.
I don't know the years they were born but am pretty sure it was in Torre le Nocelle. 
My Grandfather's name is: Domenic Vozzella.  Born: 1888 in Torre le Nocelle.  Arrived in
U.S.A. in 1904.
My Grandmother's name is: Santina Dello Iacono.  Born: 1890 somewhere in Italy.  Arrived
in U.S.A. 1912 or 1913 and married Domenic Vozzella. 
They had 7 children: Pasqualina, Josephina, John, Carmine, Edward, Charles (my Father) and
Alfred.  All born in  Boston, Massachusetts.  
 
My Grandfather Domenic Vozzella had a sister named Antoinetta Vozzella and a brother
named Federico Vozzella. There were at least 2 other siblings, maybe more, but I don't
have any information on them - yet.
I am trying to start a family tree on the Vozzella side. 
 
I already met and visited with relatives on my Mother's side.  My Grandfather on my Mother's
side is Leonardo Luigi Bonome, born 1894 in Supino, Italy.
I already have a family tree on the Bonome side.
 
I am planning to come back to Italy in the next couple of years, when and if the exchange
rate gets better.  I've  visited 4 times to Italy.  September 2006 was the most recent and that’swhen I was in Torre le Nocelle.  Hopeing to spend more time in a small town with locale people because I've seen all the famoussites: Venice; Florence; Rome; Naples; Amalfi Coast; Capri  -  all very exciting and beautiful!!!
Next visit I would like to meet more relatives and if there's time, see more of Tuscany. 
Do you know of any nice places to rent in the Torre le Nocelle, Venticano, or Montemiletto area?My plan is to fly into Rome or Naples and rent a car.  I know Torre is closer to Naples. 
Well it is time for me to go.
I hope my writing makes sense to you.
 
Best Regards,
Marcia

 


Innanzitutto mi complimento per il sito che involontariamente ho scoperto, finalmente qualcuno che non dimentica il passato prima di parlare dell'attuale.
Mi presento mi chiamo Colella Giuseppe vivo a soli pochi km da torre le nocelle, e precisamente a lapio, ho origini torresi mio nonno era nato a torre nel 1886 ( Giovanni Galerio Goffredo Colella ) mia nonna si chiamava Cheche Raffaella.
Anche mio padre è nato a Torre il 25/03/1930 ( Colella Giovanni).
Visitando il sito quando ho letto il nome di mio nonno tra gli atti di nascita del 1886 non puoi immaginare l'emozione che ho provato.
ho visto che avete a disposizione sia gli atti ecclesiastici che quelli comunali di parecchi secoli dietro.
Mi farebbe piacere conoscerti e eventualmente avere la possibilità di effetuare il mio albero genealocico.
ti ringrazio e mi farebbe molto piacere contattarti direttamente.
 Giuseppe Da Lapio Av






Avete un Web site meraviglioso. I miei antenati provengono da Torre LeNocelle, Frongillo, Froncillo, D'Ambrosio, De Minico, Cefalo per
chiamare alcuni. Stavo domandandosi se poteste suggerire chiunque che facesse comunale e le ricerche ecclesiastic delle annotazioni dei
genealogy?Thanks per voi aiutano.
USA




Onore a Emilio Colucciello..
Nonostante abitasse a Napoli amava Felette e Torre le Nocelle infatti è li che ha voluto fossero deposte le sue spoglie.
ONORE A UN TORRESE NEL CORPO NELL'ANIMA NEL CUORE.
I ragazzi di Felette





Un Grazie di Cuore a tutti voi "Ragazzi di Felette"!!!

E' proprio così, mio fratello amava l'Irpinia, Torre le Nocelle ed in particolar modo "le Felette",
le feste di piazza, le lunghe passeggiate a piedi e in bicicletta da Venticano fino al fiume Calore.
Una sera di settembre, nell'ospedale di Benevento, espresse a me il desiderio di voler rimanere
per sempre in questa "terra"dove i sui avi avevano versato sudore e sacrificio.
Ora, sarà sempre con tutti Noi ad ammirare, per sempre, i fuochi d'artificio della festa di San Ciriaco!!!
Piero (fratello di Emilio)




Lei sta facendo, immagino
anche con un certo sforzo e con scarse risorse economiche, un egregio servizio alla comunità torrese sparsa per il mondo e al tempo stesso mantiene vivo il ricordo di tradizioni che i miei nonni, per esempio, quando venivo in paese a trascorre le vacanze estive, mi raccontavano
come se, giustamente, Torre le Nocelle fosse il centro del mondo.
I miei genitori la ricordano spesso in quanto questa estate lei si fermava davanti alla casa di mio zio per scambiare quattro chiacchiere. La ringrazio nuovamente e continui così a mantenere vivo il ricordo  di tradizioni e usanze che costituiscono la spina dorsale del nostro
amato Paese.
Cordialmente.

 

Caro F
Mi rivolgo a te perché so di trovare una miniera…. 
Mi spiego : una mia collega dovrà sostenere la tesi di Laurea presso l’Università di Roma in Scienze e Tecnologia della Comunicazione e, per uno strano caso ( i cui particolari ti illustrerò a voce), l’argomento che dovrà trattare sarà imperniato sulla festa di S. Ciriaco - il rapporto tra sacro e profano nelle manifestazioni religiose - alla quale sarà presente il prossimo 8 Agosto, proprio per coglierne gli aspetti dal vivo. Mi ha chiesto un aiuto perché non sapeva come fare ed è stata felicissima di sapere che avevo l’asso nella manica .Se non ti dispiace e se sei d’accordo a ”faticare un poco” per darle una mano, aspetto il tuo OK per metterti in contatto con lei via mail, fermo restando che poi verremmo a Torre in modo che possa incontrati per meglio verificare le ipotesi di lavoro (luoghi e personaggi……).
(P.S. ha , naturalmente, visitato il tuo sito e ne è rimasta entusiasta…)Aspetto tue notizie . A presto




Bel Sito. Complimenti da parte di un Bonitese (Bonito) che vive a Napoli

 

Carissimo, come va? E' un pò che non ci sentiamo, ma oggi è uno di quei giorni che non posso fare a meno di pensare al mio paese natale. Quanta gioa per noi bambini la festa di s. Ciriaco... un vestito nuovo sicuramente, i biscotti fatti in casa, la colazione del mattino piuttosto abbondante ( il pranzo sarebbe stato molto  tardi dopo la processione) le bancarelle dei dolciumi, le giostre, la musica, le passeggiate ma, soprattutto, in questo giorno incontravi chi, per motivi di lavoro o altro, a Torre non c' era più.
Penso che tutto sia come allora... o no?
Anche quest' anno non sono riuscita a venire, speriamo per l' anno prossimo.
A quest' ora dovrebbe essere in corso la processione. Io sono lì!
 Un abbraccio e spero tutto bene. 
Lena

 

Ciao, come stai?
Mi chiamo Sabrina sono argentina sono studantessa di la univercita dil salvatore in argentina e sto cercando sopra spiritelli
come chi cossa sono?        spiritelli e amori         filosofia e spiritelli         mitica e spiritelli
spiritelli in tempo (greca, età media e moderna, le avanguardie 
qualsiasi tipo di sieri delle informazioni me utile.
Da già ringrazi voi molto e le giustificazioni dal mio italiano
 
sabrina

 



Complimenti bellissimo sito, mio padre è nato a Torre le Nocelle nel 1925.
Anna Barletta
 

 


Salve,mi potresti aiutare a cercare una sistemazione per dormire per me e mia moglie, a un prezzo ragionevole, una camera doppia preferibilmente matrimoniale periodo primi di ottobre per due o tre giorni.La sistemazione andrebbe bene anche in una famiglia o miniappartamento dove è possibile.Ringraziando dell’attenzione porgo
saluti
Luca

 


  Hi,
My name is Lori Marie Paoluccio, Lopez. Lopez is my married name. I live in San Diego, California, USA.
My father tells me my grandfather, Roberto Paoluccio, comes from this town, Torre le Nocelle.
In the top picture, there is a man named Paoluccio. I am wondering could this be my grandfather or a relative?
What year was this picture taken? Thank you for this beautiful website. I wish I could speak and read Italian.
God Bless You!
Lori

Chi potesse aiutare con qualche notizia questa signora è pregato di scrivermi.!!!

Caro F... tempo fa attraverso una casuale curiosita' di mio figlio Stefano ho scoperto per modo di dire,il sito dove si possono deporre le testimonianze per la cara,piccola e insieme grande comunita' che si chiama Torre le Nocelle.

Un sito appropriato ad un paese nascosto nell'antica verdeggiante Irpinia,ma appropriato anche ad un piccolo agglomerato umano dove la sagacia e l'intraprendenza di pochi uomini hanno saputo costruire tracce,mura e dimore fatte di uno spirito pieno di spontaneita' ed apertura,di grande orgoglio e di umile fedelta'.

Insomma Torre è per me come una fonte in cui ciascuno dei suoi figli,in qualsiasi parte del mondo si trovi,puo' ritornare a specchiarsi per ritrovare se stesso,la propria origine,la propria ragion d'essere,in breve, il motivo di una esistenza antica che si ripete inesorabile oltre il passaggio del tempo.

Nicola de Ciriaco e Maico

 

 

Hello,
 
My name is Rosemary DeSimone Clark, my father is Giovanni DeSimone, he was born in Torre Le Nocelle in 1938. I am also the granddaughter of Francesco Saverio DeSimone and Rosaria DeSimone all originally from Torre Le Nocelle. I was looking at your amazing website and noticed that only a portion of my family is respresented, in particular my wonderful cousins Albino and Grazia Colucciello, Mariarosa and Paola Colucciello and Florindo. I was wondering if it would be okay to send you pictures of my father and my grandparents (they have been gone a long time now but I have wonderful pictures of them before they passed away) to include in your website? 
Thank you for such a wonderful website, I love looking at all the pictures and reading all the information you have about Torre Le Nocelle. I love learning about my heritage and find all the information so amazing.
 
Thanks again,
Rosemary DeSimone-Clark
 

Tenemos el agrado de anunciar e invitarles cordialmente a la presentación de Alberto Kurapel y su  Performance Poético-Musical  “Cantos del Forastero”, en el Instituto Italo Latino Americano (IILA), el 17 de junio a las 19 horas. 
Concebida como un recorrido escénico performativo construido con coplas, canciones, reflexiones, diapositivas, actuación,  y cuya temática central es el concepto de la Alteridad, el encuentro con el Otro  y su diversidad, a través de signos y símbolos escénicos que entretejidos con las canciones generan en el espectador,  sentimientos y emociones del imaginario colectivo,  de la memoria histórica, realidades, heridas y sueños. 
Kurapel transmite, - gracias a  su  cálida voz, su poesía, (de dolorosas y espléndidas metáforas), y una interpretación magistral- fragmentos histórico-sociales : pobreza, desigualdad, las esperanzas de un pueblo,  sus desaparecidos políticos, torturados y exiliados, el saqueo de nuestras riquezas naturales, la soledad,  la necesidad de recordar y continuar construyendo una sociedad más justa y libre. 
La performance busca incentivar emotivamente al espectador desde un punto de vista sensorial más que racional,  a través de un lenguaje musical-poético, , para que descubra parte de esta identidad desconocida. Una propuesta escénica que combina con acierto riesgo y audacia artística.  
  Alberto Kurapel, (cantautor, poeta, dramaturgo, actor, director, artista interdisciplinario), invitado a La Bienal de Venecia  el año 2003 con su obra de Teatro “Inesperanzas”, ganador del “Premio del Consejo del Libro en Teatro” el año 2001, cuyas canciones  conocidas en Canadá y ahora en Chile, han conmovido a un público internacional ( Canadá, Francia, Nicaragua, Italia, Estados Unidos, España, Argentina, Alemania, Colombia, Perú). Esta presentación es posible gracias al auspicio del Ministerio de Relaciones Exteriores de Chile y al patrocinio de la
Agregaduría Cultural de Chile en Italia

 

Ciriaco Cirignano was my grandfather and his sons Antonio & Raffaele moved, initially to Avellino and then my father Antonio moved to England where the surviving family still lives. I found it a pleasure to stumble across your site and it brought back memories of my visits to my grandparents in Torre when I was still a child. My grandfather was known by the nickname “Ciacoriesce” maybe someone still remembers him.

Many thanks

 

Hey, I am not sure if you understand engilsh or not, but my name is Kyle Diorio from New Jersey. I am 21 years old and have recently been doing genealogy searches for the last name Di Iorio which was found in Torre Le Nocelle and Pietradefusi. My great grandfathers name was Carmine Di Iorio and his brother was Antonio Di Iorio. Carmine was born in Torre Le Nocelle in 1870. Their parents were Pietro Di Iorio and Maria Luigia Ambrosina. I was wondering if you had any access to microfilms or just files dealing with their births, family, or their significance in the town. Thanks! 

Kyle Diorio

 

Thank you for doing such a fabulous job with your website for Torre le Nocelle! I have not seen another website with as much geneological information. It is excellent.
I have just a few questions I was hoping you may be able to answer. My great- grandparents were Cefalo's and Bevilacqua's. .....

 

Ciao.sono Carmela M..  Stavo frugando su internet  e ho avuto la voglia di vedere il mio paese e vorrei congratularmi per il fantastico lavoro. E''bello vedere la mia gente Ho notato che la mia famiglia manca ,ma spero no per molto,cercherò di inviare delle foto appena posso .Sono 13 anni che ho lasciato l'Italia e 16 che ho lasciato Torre le Nocelle. Adesso vivo in PERTH WEST AUSTRALIA. 'TORRE e' nel mio cuore e ne sono orgogliosa e' un paese speciale,puro,onesto,calmo. e di più,per agosto sarò li'. Il mio nuovo nipotino  NUNZIO si battezzerà' e io ho l'onore di essere la COMMARE. Ogni scusa e' buona per un viaggetto,dallla mia famiglia. Comunque sia,  e' un onore vedere la mia terra .Un saluto,  a presto e continua il bel lavoro.
Con affetto Carmen Mottola

 

I miei complimenti per il bellissimo sito, davvero di una tenerezza nostalgica e utile a non perdere il senso delle nostre radici italiane.
Grazie,
 
... una Capone.
 

 

Ciao, Once again Thank you for all your work.  It was great waking up each day to see a new piece of family history! regards. 

 

Ciao, Thank you so much!!! You don't know howhappy I was when I received the genealogic tree of my grandmothers family!!!
God Bless You!!

Thank you so much for the copy of birth certificate. You are fast like
Superman.  I am having trouble reading the writing because it is so light. Just like our old certificates
here.  Anyway thank you
again!  Keep up the great work!   SND

 

You are wonderful.  I was so excited to get this information I called all the family and they are coming over tonight to go over the tree.  Amazing.  We never thought we would find this much.  You have a wonderful web site.  I love it and the pictures are awesome.  Has anyone put the pictures together in a book that can be purchased by families who originated in Torre le Nocelle?.  I would certainly be the first in line to buy one.  Or do you know of any book of photographs that has been done of the area?  Your grateful new friend,
Joyce L.

 

I am grateful to you ,,, you don't know the gratitude in my heart... thank you so much..


You are a blessing... thank you so much for this much desired information. Do you know which brother it was to Antonio who was named hero? I was just wondering. How do you know all of this? This must be a talent of yours to enjoy putting all of this together. Do you have just one record on line that you could send me, maybe a link to one of those italian census's? if not, that is okay.. I plan to look for myself you just made it soo easy for me to look...
Annemarie

 

Hello 
    I just wanted to thank you for all the help that you gave me when I was in Italy. The telephone number was correct for family information. Domenico Petrillo is the great grandson of my great grandfather. We met all his family and  he  answered all the mysteries of the family history. He lives on the grounds of the house where my grandmother grew up. Not much left after the earthquake but still wonderful to see. They had a wonderful dinner for us and the stories were wonderful. All  of this could not have been done without your help. Dear friend all I can say is grasie, grasie, grasie.  My God bless you and your family always. Love.