PIZZA JONNA, PATANE E BACCALA'

 

Splendida e robusta ricetta di Torre le Nocelle, un piatto unico  ( una volta molto povero) per  buongustai,   che l' apprezzeranno senz'altro . E' una sintesi riuscitissima tra la cucina contadina  del nord e cucina locale.

INGREDIENTI: ( per 4 persone).

- Mezzo chilo di baccalà    ( io preferisco lo stoccafisso, che rende il piatto meno aggressivo):

- 4 Patate grosse:

- 2 o 3  Peperoni sotto aceto ( i paparuli curati):

- un paio di coste di sedano

- un peperoncino

- uno spicchio d'aglio

- 4OO gr di farina di mais  per la pizza.

- 250 gr di salsa di pomodoro

 

PREPARAZIONE

Sfriggere aglio e peperoncino in una pentola capiente.

Aggiungere la salsa e lasciarla cuoce per 5 minuti,

Aggiungere le patate , tagliate grossolanamente a tocchetti

Aggiungere il sedano e i peperoni sotto aceto ( tagliati a pezzi).

Versare un mezzo litro di acqua

Quando le patate stanno ad un buon punto di cottura, versare i pezzi di baccalà o di stoccafisso).

Salare ed aspettare la cottura.

A parte impastare la farina di mais e cuocerla possibilmente nel "chjngo" ( vedi ricetta Pizza e Menestra).

Servire la pietanza caldissima con fette di pizza che deve essere " Ciambottata", cioè mescolata alle patate e ad abbondante sugo.

Buon appetito !

Ah dimenticavo: Per favore non fatela provare al "preote"....questo è un piatto paradisiaco!!!