LA STAMPA PARLA DI NOI

Un riconoscimento inaspettato che ci rende orgogliosi : Il " Corriere dell'Irpinia" segnala il nostro sito web come uno dei migliori d'Irpinia, nonostante il nostro paese sia uno tra i più piccoli (per dimensione) dell'intera provincia. Sarei un ingrato se dicessi che questo non mi fa piacere! Cosa potrei dire? Grazie al giornalista e grazie a tutti voi che venite a visitarci!

 

Un altro riconoscimento ci viene dal quotidiano "Otto Pagine". Noi ringraziamo di cuore il giornalista, il quale genialmente ha intuito in pieno  le motivazioni che ci hanno spinto a creare questo portale, che per dimensioni (senza tema di smentita)  è  più grande  di qualsiasi altro dedicato ad una città italiana ( Milano e Roma comprese). 

04/11/2004
  Chiudi  
TORRE LE NOCELLE
Maiale, vino e peperoncino con un click

CARMINE PERICOLO La soppressata, saporitissima, con carne di maiale ingrassato con patate lesse e castagne, come quella di Torre Le Nocelle non si trova in altri paesi, e tante altre ricette («fungi re chiuppo e ova», «pizza mpipuliata», «recotta conzata», «pizza co l’erba», «pizza chiena», «La pia», il «suonno», «le zeppole», oppure i deliziosi dolcetti a base di farina e mosto cotto, si possono «conoscere» cliccando sul sito WEB www.torrelenocelle.com. Il portale, allestito soltanto da poco tempo, è già punto di riferimento per tantissimi navigatori che vogliono scoprire i segreti della cucina torrese: una cucina povera, ma dai sapori molto decisi, dove prevale il maiale, il pereroncino ed un robusto (si legge nel sito) vino Aglianico. Il portale di Torre le Nocelle, uno dei paesi più piccoli della provincia avellinese, è il fiore all’occhiello per tutti i residenti. È probabile che il nome Torre le Nocelle sia stato il frutto di un errore di un notaio o di qualche amanuense dell’Abbazia di Montevergine. L’errore di un monaco straniero che trascrivendo qualche atto confuse Turrecella con Turrenucella che resterà nell’uso comune fino a quando gradualmente non si andrà a sostituire completamente la parola Montefuscolo, prima con Torre delle Nocelle (1504) e poi con Torrenocelle (1696) ed infine col definitivo Torre le Nocelle (1727). Le pagine da consultare, scritte in maniera comprensiva per gli uomini di cultura e non, sono moltissime. Un sito che per i giovani residenti e per gli appassionati di storia antica e moderna rappresenta una vera ed autentica enciclopedia. Notizie più dettagliate? Non rimane che cliccare www.torrelenocelle.com.

IL MATTINO 4 NOVEMBRE 2004
http://ilmattino.caltanet.it/mattino/view.php?data=20041104&ediz=AVELLINO&npag=39&file=CENSO.xml&word=web&type=STANDARD

 

Grazie di cuore al giornalista Carmine Pericolo...anche se non ha osato nominare i "Cazzi Malati", tipico dolcetto a base di farina e mosto.  Andandoci a pensare sarebbe stato imbarazzante!.

Grazie ancora